Frasi sul bere

Frasi sul bere alcol: aforismi, citazioni

Citazioni, aforismi e frasi sul bere alcol, ovvero sull’atto di ingerire bevande alcoliche che, in caso di abuso, diventa causa di gravi problemi salutari, oltre che portatore di deliri e allucinazioni mentali.

Citazioni sul bere

– Benché l’uomo sia già composto per il novanta per cento di acqua, gli astemi non ne hanno ancora abbastanza. (John H. Bangs)

– Il male non esiste; esiste Dio, che qualche volta si ubriaca. (Tom Waits)

– La vita mi faceva semplicemente orrore. Ero terrorizzato da quello che bisognava fare solo per mangiare dormire e mettersi addosso qualche straccio. Così restavo a letto a bere. Quando bevi il mondo è sempre lì fuori che ti aspetta ma per un po’ almeno non ti prende alla gola. (Charles Bukowski)

– L’unico modo di restare in salute è mangiare quello che non si vuole, bere quel che non piace, e fare quello che si preferirebbe evitare. (Mark Twain)

– E’ stato per una donna che ho cominciato a bere, e non ho mai avuto occasione di ringraziarla. (W.C. Fields)

– Uno dei motivi per cui non bevo è che voglio accorgermi quando mi sto divertendo. (Nancy Astor)

– L’alcol è un anestetico che permette di sopportare l’operazione della vita. (George Bernard Shaw)

– L’alcol è una sostanza che uccide quello che è vivo e conserva quello che è morto. (Miguel Zamacois)

– Il vino rende stolto il saggio e saggio lo stolto. (Carlos Ruiz Zafón)

– Il motivo principale per cui si beve è il desiderio di comportarsi in un certo modo e poter poi dare la colpa all’alcool. (Mignon McLaughlin)

– Non il ridere, bensì il bere è proprio dell’uomo. Non dico già bere semplicemente e in assoluto, perché così bevono anche le bestie; dico bere vin buono e fresco. (François Rabelais)

– All’inizio tu ti bevi un bicchiere, poi il bicchiere si beve un bicchiere, poi il bicchiere si beve te. (Francis Scott Fitzgerald)

– Nulla sarebbe più faticoso che mangiare e bere se Dio, oltre che una necessità, non ne avesse fatto un piacere. (Voltaire)

– L’alcool sopprime le inibizioni e annulla le sublimazioni. (Sigmund Freud)

– Si è sapienti quando si beve bene: chi non sa bere, non sa nulla. (Nicolas Boileau)

– Sii temperato nel bere: il troppo vino non serba segreti, né mantiene promesse. (Miguel de Cervantes)

– Mi stupiscono i venditori di vino, giacché essi cosa mai potranno comprare di meglio di quel che vendono? (Omar Khayyam)

– Perché bevo? Perché non riesco ad affrontare la vita quando sono sobrio. (Charles Bukowski)

– Un Martini è come il seno di una donna: uno non è abbastanza, tre sono troppi. (Rick Fishman)

– I due grandi narcotici europei, l’alcol e il cristianesimo. (Friedrich Nietzsche)

– E’ tempo di bere, tempo di danzare battendo la terra con libero piede. (Orazio)

– Dove il bere entra, l’intelligenza esce. (George Herbert)

– Mi guardai intorno. Non c’era nessuna donna lì in quel caffè. Ripiegai sulla cosa che sta al secondo posto in graduatoria: sollevai il mio bicchiere e lo scolai. (Charles Bukowski)

– Puoi condurre un cavallo all’acqua ma non puoi obbligarlo a bere. (Stephen King)

– Una taverna è un posto dove la follia viene venduta a bottiglie. (Jonathan Swift)

– La realtà è un’illusione creata dalla mancanza di alcol. (Norman Frederick Simpson)

– Il vino è la bevanda dei ragazzi; il Porto è quella degli uomini; ma chi ambisce diventare un eroe deve bere il Brandy. (Samuel Johnson)

– Ho tanto bevuto alla salute degli altri che ho finito con il perdere la mia. (W.C. Fields)

– Non so se questo sia il posto in cui servano i drink più piccoli in città, ma e’ l’unico posto che conosca in cui servono il Martini nell’oliva. (Steve Allen)

– Mi basta un solo bicchierino per ubriacarmi. Il problema è che non mi ricordo se è il trentesimo o il quarantesimo. (George Burns)

– Potrei anche dire che l’amore è come l’alcool. Lo provi una volta, ti fa girare la testa, ne vuoi ancora e ancora. Ti fa sentire male, tanto male che dirai di non voler provare mai più. Ma poi, al prossimo bicchiere ci ricascherai. E non dirai di no. (Charles Bukowski)

– Dissi così, ed egli prese la coppa e bevve: e molto godeva bevendo il dolce vino e me ne chiese anche un’altra. (Omero)

– Quando il vino entra, strane cose escono. (Friedrich Schiller)

– Noi berremo stanotte coi cuori leggeri per l’amore, e allegri, spumanti, come bolle gioconde sull’orlo ai bicchieri si rompono alle labbra di amanti. (Herman Melville)

– Fare una bevuta. Celebrare con cerimonie appropriate la nascita di un fiero mal di testa. (Ambrose Bierce)

– Non il ridere, ma il bere è proprio dell’uomo; e non voglio dire semplicemente bere, anche le bestie devono: voglio dire bere vino buono e fresco. Con il vino di diviene divini. (Francois Rabelais)

– Lo Champagne lo bevo quando sono contenta e quando sono triste. Talvolta lo bevo quando sono sola. Quando ho compagnia lo considero obbligatorio. Lo sorseggio quando non ho fame e lo bevo quando ne ho. Altrimenti non lo tocco, a meno che non abbia sete. (Lilly Bollinger)

Aforismi sul bere

– Quando il vino entra, esce la verità. (Benjamin Franklin)

– Non mi fido dei cammelli, come di chiunque possa stare un’intera settimana senza bere. (Joe E. Brown)

– Una ragazza e un bicchiere di vino curano ogni bisogno; e chi non beve e chi non bacia, è peggio che morto. (Goethe)

– Ho smesso di bere, ma solo quando dormo. (George Best)

– Il vino prepara i cuori e li rende più pronti alla passione. (Ovidio)

– Nessuna poesia scritta da bevitori d’acqua può piacere o vivere a lungo. (Orazio)

– Siamo circondati dalla vita, non ce la faremo mai a capirla, così ci concentriamo a tracannare scotch dalla bottiglia. (Jack Kerouac)

– Possiedo un self-control straordinario. Prima di colazione non bevo mai nulla di più forte del gin. (W. C. Fields)

– Non bevo alcolici. Non per virtù, ma perché c’è una bevanda che mi piace di più: l’acqua. (Jorge Luis Borges)

– Penso che penso troppo…ecco perché bevo. (Janis Joplin)

– Troppo vino o troppo poco: se non gliene date, non può trovare la verità; se gliene date troppo, neppure. (Blaise Pascal)

– Non ci può essere un buon modo di vivere dove non c’è un buon modo di bere. (Benjamin Franklin)

– Presto! Portatemi una brocca di sidro affinché possa bagnare la mia mente e dire qualcosa di saggio! (Aristofane)

– Trovo che l’alcol, assunto in dosi adeguate, provochi tutti i sintomi dell’ubriachezza. (Oscar Wilde)

– Anche se un certo numero di persone ci hanno provato, nessuno ha ancora trovato un modo di guadagnarsi la vita bevendo. (Jean Kerr)

– Per smettere di bere ho provato con la psicanalisi. Ora bevo sdraiato su un divano. (Boris Makaresko)

– L’uomo si differenzia dagli animali perché beve senza avere sete e ama senza tempo. (José Ortega Gasset)

– L’alcool è come l’amore: il primo bacio è magico, il secondo è intimo, il terzo è routine. Dopo di che, spogli la donna e basta. (Raymond Chandler)

– Ci sono alcuni uomini pigri che migliorano col bere, come ci son frutti che non sono buoni finché non sono marci. (Samuel Johnson)

– Un uomo intelligente a volte è costretto a ubriacarsi per passare il tempo tra gli idioti. (Ernest Hemingway)

– La differenza fra un cammello e un uomo? Il cammello può lavorare una settimana senza bere. L’uomo può bere una settimana senza lavorare. (Julian Tuwim)

– Di tutti i vizi, il bere è il più incompatibile con la grandezza. (Walter Scott)

– Mi purgherò e rinuncerò al vino delle Canarie e vivrò onestamente come dovrebbe fare un nobiluomo. (William Shakespeare)

– Mi dispiace per le persone che non bevono. Esse si alzano al mattino e per tutta la giornata non potranno sentirsi meglio. (Dean Martin)

– Nulla eguaglia la gioia dell’uomo che beve se non la gioia del vino di essere bevuto. (Charles Pierre Baudelaire)

– Se decidi di smettere di bere, fumare e fare l’amore, non è che vivi più a lungo: la vita ti sembra più lunga. (Clement Freud)

– Una taverna è un posto dove la follia viene venduta a bottiglie. (Jonathan Swift)

– Bere rende la gente così idiota, e la gente è così idiota di per se stessa, che significa aggravare un crimine. (Robert Benchley)

– Faccio davvero fatica a pensare il nome di un uomo interessante che non beva. (Richard Burton)

– Bevo soltanto per far sembrare gli altri più interessanti. (George Jean Nathan)

– E’ tempo di bere, tempo di danzare battendo la terra con libero piede. (Orazio)

– L’astemio: un debole che cede alla tentazione di negarsi un piacere. (Ambrose Bierce)

– Mi sono fatto una regola di non bere mai alla luce del giorno e di non rifiutare mai da bere quando è buio. (Henry Louis Mencken)

– Se succede qualcosa di brutto si beve per dimenticare; se succede qualcosa di bello si beve per festeggiare; e se non succede niente si beve per far succedere qualcosa. (Charles Bukowski)

– Bere gin è un grande vizio inglese, ma miseria e sporcizia sono peggiori. (Charles Dickens)

– Purtroppo è difficile dimenticare qualcuno bevendo un’orzata. (Hugo Pratt)

– Sono un viticoltore ed un collezionista di vini, quindi di solito bevo. (Isiah Whitlock Jr.)

Frasi sul bere

– Lo champagne, se siete in cerca della verità, è meglio di una macchina della verità. Incoraggia un uomo a essere incosciente, anche spericolato, mentre la macchina della verità è solo una sfida a raccontare bugie con successo. (Graham Greene)

– Nessuna poesia scritta da bevitori d’acqua può piacere o vivere a lungo. Da quando Bacco ha arruolato poeti tra i suoi Satiri e Fauni, le dolci Muse san sempre di vino al mattino. (Orazio)

– Un drink è troppo per me, e un migliaio non sono abbastanza. (Brendan Behan)

– L’uomo fortunato è colui che è incapace di bere due bicchieri senza ubriacarsi. (Jack London)

– Mi sono messo a dieta: basta con l’alcool, niente abbuffate e così in quattordici giorni, ho già perso due settimane. (Joe E. Lewis)

– Ciò che mi piace bere di più è il vino degli altri. (Diogene Il Cinico)

– Bevo troppo. L’ultima volta che ho dato un campione di urine c’era un’oliva dentro. (Rodney Dangerfield)

– L’appetito vien mangiando, la sete se ne va bevendo. (Francois Rabelais)

– E’ lungo il tempo tra due drinks. (J.M. Moreheads)

– Non è il mangiare o il bere che devono essere biasimati, ma il loro eccesso. (John Selden)

– Il problema con il mondo è che tutti sono indietro di qualche drink. (Humphrey Bogart)

– Non credere di annegare i dispiaceri nell’alcol. Sanno nuotare. (Albert Willemetz)

– Se la sete non è presente, bevo per la sete futura. (Francois Rabelais)

– Una donna e un bicchiere di vino soddisfano ogni bisogno, chi non beve e non bacia è peggio che morto. (Goethe)

– Chi beve solo acqua ha un segreto da nascondere. (Charles Baudelaire)

– Non c’è uomo che non possa bere o mangiare, ma sono in pochi in grado di capire che cosa abbia sapore. (Confucio)

– Sotto l’effetto dell’alcol l’adulto ritorna un bambino, che prova il piacere di pensare liberamente come vuole senza dover fare attenzione alla costrizione della logica. (Sigmund Freud)

– Di tutti gli animali della creazione l’uomo è l’unico che beve senza avere sete, mangia senza avere fame e parla senza avere nulla da dire. (John Ernst Steinbeck)

– Grande è la fortuna di colui che possiede una buona bottiglia, un buon libro, un buon amico. (Molière)

– Quando il vino entra, strane cose escono. (Friedrich Schiller)

– Ah, la Virtù: potessi un dì raggiungerla… Intanto, versatemi da bere! (Anatole France)

– Bevo per rendere le altre persone interessanti. (George Jean Nathan)

– Presto! Portatemi una brocca di sidro affinché possa bagnare la mia mente e dire qualcosa di saggio! (Aristofane)

– Dall’anfora di quel vino in cui non c’è danno riempi una coppa, bevila, e un’altra porgila a me. (Omar Khayyam)

– Un vecchio scrittore sconosciuto ha detto: “Nulla eguaglia la gioia dell’uomo che beve, se non la gioia del vino di essere bevuto”. (Charles Baudelaire)

– Ho sempre voluto essere il migliore in tutto: in campo il più forte e al bar quello che beveva di più. (George Best)

– Il primo bicchiere è per la sete; il secondo, per la gioia, il terzo, per il piacere; il quarto, per la follia. (Apuleio)

– L’ultima volta che l’ho visto era ubriaco fradicio, gli occhi bruciati dall’alcool. Ogni volta che portava la bottiglia alla bocca, non era lui che la beveva: era la bottiglia che gli beveva il cervello. (Will Sampson)

– L’acqua è la prosa dei liquidi, l’alcol ne è poesia. (Ferdinand Reiber)

– L’unico modo di restare in salute è mangiare quello che non si vuole, bere quel che non piace, e fare quello che si preferirebbe evitare. (Mark Twain)

– Una donna e un bicchiere di vino soddisfano ogni bisogno, chi non beve e non bacia è peggio che morto. (Goethe)

– Mi piacciono le pin-up. Mi sento più uomo che donna. Però non sono lesbica, non prima di una sambuca, comunque. (Amy Winehouse)

– Io non mi fido di nessun bastardo che non beva. La gente che non beve ha paura di rivelare se stessa. (Humphrey Bogart)

– Dobbiamo trovare qualcuno con cui mangiare e bere prima di cercare qualcosa da mangiare e da bere, perché mangiare da solo significa fare la vita di un leone o di un lupo. (Epicuro)

– Faccio davvero fatica a pensare il nome di un uomo interessante che non beva. (Richard Burton)

– La vera felicità non è in fondo a un bicchiere, non è dentro a una siringa: la trovi solo nel cuore di chi ti ama. (Jim Morrison)

Condividi