Riso pilaf con agnello: ricetta con brodo di carne alla menta

riso pilaf con agnello
riso pilaf con agnello

Come fare il risotto pilaf con agnello, ricetta con cottura nel brodo di carne, profumata all’aroma di menta e succo di limone, preparazione soli in venti minuti cottura esclusa.

Ingredienti per 4 persone

– 320 gr di riso carnaroli o arborio

– 800 gr agnello a pezzi

– 3 cucchiai olio extravergine d’oliva

– 1 scalogno

– 1 dl vino bianco secco

– mezzo limone

– tre quarti di litro brodo di carne

– 1 ciuffo di menta

– sale e pepe

Preparazione risotto pilaf con agnello

Estrarre la polpa dall’agnello e tagliarla a dadetti. In un tegame riscaldare due cucchiai d’olio con lo scalogno tritato e, appena quest’ultimo sarà diventato quasi trasparente, aggiungere l’agnello e farlo rosolare bene.

Bagnare con il vino, unire un pezzetto di scorza di limone, dopo aver salato e pepato, proseguire la cottura per circa 20 minuti, avendo cura di mescolare periodicamente.

Mentre l’agnello cuoce, fare tostare il riso in una casseruola con l’olio rimasto, appena tenderà a divenire trasparente, versarci sopra tutto il brodo bollente.

Mescolare e lasciare sobbollire per otto minuti, coprire con un coperchio che chiuda bene e spegnere la fiamma, lasciando riposare per dieci minuti. Al termine di questo tempo, il riso sarà ben sgranato e cotto al dente.

Mescolare l’agnello, 5 foglie di menta tritate e 1 cucchiaino di succo di limone filtrato.

Suddividere il riso in 4 piatti piani da porzione, quindi decorare con le foglioline di menta e le fettine di limone prima di servire in tavola.