Stufato di cernia: ricetta cotta in pirofila con pomodori

stufato di cernia
stufato di cernia

Come fare uno stufato di cernia, ricetta con cui il pesce viene prima aromatizzato, aggiungendo un trito di prezzemolo, basilico, maggiorana, sedano, carota, e dopo cotto in una salsa di pomodori freschi.

Ingredienti per 4 persone

– 1 trancio di cernia di 1 kg circa o una piccola cernia dello stesso peso

– 30 g di burro

– 250 g di pomodori freschi pelati e passati al setaccio

– 3 cucchiai di olio d’oliva

– 1/2 tazza di brodo di pesce o di brodo vegetale

– 2 bicchieri di vino bianco secco

– 2 cucchiai di farina

– 1 mazzetto di odori (prezzemolo, basilico, maggiorana, 1 gambo di sedano, 1 carota)

– sale e pepe

Come preparare lo stufato di cernia

Eliminare le lische alla cernia, facendo attenzione a lasciare il trancio intero, lavarla e asciugarla delicatamente.

Tritare il mazzetto di odori e affettare finemente la carota.

Mettere l’olio nella pirofila, farvi sciogliere il burro, unire gli odori con la carota e farli rosolare leggermente.

Infarinare la cernia, porla nella pirofila, salarla e peparla, poi aggiungere il brodo e il vino bianco.

Alzare un pò il fuoco e fare cuocere lentamente a recipiente coperto.

Unire i pomodori e, circa a metà cottura, rigirare con attenzione la cernia.

Controllare il sugo e, se occorre, versare un pò di brodo e aggiustare di sale.

Portare a termine la cottura della cernia sempre a fuoco lento.

Servire calda nello stesso tegame.